Gerald Harris attorney at law

Le nostre Camere

Tirreno

Luminosa e spaziosa, la camera dispone di un bagno con doccia ad uso esclusivo. La portafinestra, di cui è dotata, consente un comodo accesso al giardino antistante la struttura...

Vedi

Adriatico

Fresca ed arieggiata, la camera dispone di un bagno con doccia ad uso esclusivo. La camera è molto luminosa e costantemente ventilata grazie ad un’ampia finestra che si affaccia su un curatissimo giardino... Vedi

Ionio

La camera dispone di un bagno con doccia ad uso esclusivo. E' luminosa e ben ventilata grazie all’ampia finestra di cui è dotata mentre la portafinestra consente un comodo accesso al giardino...
Vedi

Nelle vicinanze...

Mondello (in siciliano Munneddu) è una frazione e località turistica di Palermo, racchiusa fra Monte Pellegrino e Monte Gallo. Distaccata dalla città dal Parco della Favorita, è raggiungibile per mezzo dei tanti viali reali alberati. La zona è rinomata per la spiaggia, che rappresenta uno dei lidi più ambiti della Sicilia, per le sue numerose ville in stile Liberty, note come migliore espressione dell'Art Nouveau in Italia, e per i siti di interesse storico. È sede del World Festival on the Beach

Nei due secoli di dominazione araba, Mondello era conosciuta con il nome di Marsa 'at Tin (Porto del Fango) per le caratteristiche acquitrinose del terreno. Nell'estremo lembo settentrionale del golfo venne creato un piccolo villaggio di pescatori, di cui rimangono ancora alcune testimonianze storiche. Nella piazza del paese è ancora presente infatti una delle due antiche torri mentre l'altra sorge in una zona ubicata più a nord, dove oggi sorge il centro denominato appunto "La Torre"

La Cattedrale di Palermo è un’immensa chiesa in stile siculo normanno. Fu costruita dai normanni alla fine del XII secolo eliminando una grande moschea araba. Unica parte rimasta inalterata nel tempo sono le absidi, splendide nel loro disegno geometrico. All’interno vi sono le tombe reali di Federico II, Costanza D’Aragona, Enrico VI, Costanza D’Altavilla, Ruggero II e Guglielmo D’Aragona. La Cattedrale è dotata di una cripta dove è sepolto il fondatore della struttura, l'Arcivescovo Gualtiero Offamilio

Il Teatro Massimo di Palermo è il più grande edificio teatrale d’Italia ed il terzo d'Europa dopo l'Opéra National di Parigi e la Staatsoper di Vienna. Iniziato nel 1875 dall’Arch. Giovan Battista Basile fu terminato dal figlio Ernesto nel 1891. Ambienti di rappresentanza, sale, gallerie e scale monumentali formano un complesso architettonico di grandiose proporzioni. Sull’architrave del portico vi è incisa l’epigrafe: “L’arte rinnova i popoli e ne rivela la vita. Vano delle scene il diletto ove non miri a preparar l’avvenire”

Il Duomo di Monreale o Cattedrale di Santa Maria Nuova, è il principale luogo di culto di Monreale, in provincia di Palermo, sede arcivescovile dell’arcidiocesi omonima. La costruzione del grande tempio venne avviata nel 1172 e terminata nel 1267 per volere di Guglielmo II d’Altavilla, Re di Sicilia. Il Duomo venne concepito come chiesa dell'annessa abbazia territoriale benedettina indipendente dalla cattedrale di Palermo. E’ famosa per i ricchi mosaici bizantini che ne decorano l'interno

Il vasto interno della cattedrale ha pianta a croce latina. Le navate, terminante ciascuna con un'abside semicircolare, sono divise da colonne antiche con pulvino e capitelli anch'essi antichi con clipei di divinità che sostengono archi a sesto acuto di tipo arabo. I soffitti sono a travature scoperte dipinti nelle navate e a stalattiti di tipo arabo nella crociera. Il pavimento è musivo, con dischi di porfido e granito e con fasce marmoree intrecciate a linee spezzate


  • Connessione Internet Wi-Fi gratuita
  • Camere climatizzate in modo autonomo
  • Bagni ad uso esclusivo
  • Televisione in camera
  • Colazione inclusa
  • Asciugacapelli incluso
  • Pulizia giornaliera
  • Cambio biancheria letto/wc ogni 2 giorni
  • Asse e ferro da stiro su richiesta
  • Pc portatile su richiesta